19 febbraio 2012

Inutile astrazione di domenica mattina.


Credo che le cose siano più oggettive di quanto le vogliamo astrarre.

Se sei deficiente, pochi cazzi: sei  deficiente. Magari qualcuno apprezzerà ciò, ma resti deficiente.
Se sei troia, pochi cazzi: sei troia.
Se non sai cantare e scrivi di merda, pochi cazzi: non sai cantare e scrivi di merda.

Non tiriamo in ballo le solite scuse del "ma io sono così". L'unica volta che ho detto questa cosa è quando ho detto alla mia ex che San Valentino per me non ha senso. Ho sopportato un mese di rotture di coglioni.
DioBuddha, avrei dovuto lasciarla il giorno dopo. Dello stesso anno.

Non venitemi a raccontare giustificazioni: con me non attaccano.
Ho conosciuto poche persone che in seguito hanno ammesso questi errori: sono le 3 persone che stimo di più al mondo in questo momento.

Anche se una di queste vorrei non stimarla così tanto.

1 vagiti:

Queto_Daemone on 19 febbraio 2012 20:03 ha detto...

Ci tengo a ribadire che i commenti anonimi saranno bellamente cancellati senza neppure venir letti <3