29 aprile 2012

Resa incondizionata.


Ormai mi arrendo.
Mi arrendo dal capire come funzionano le cose.
Mi arrendo dal capire cosa cazzo vuole la gente li fuori da me.
Mi arrendo.
Mi arrendo alla non-sensatezza di quel che vedo.
Mi arrendo al comportarmi in maniera minimamente socialmente accettabile.
Mi arrendo al mutismo che mi condannerà per i prossimi anni.

Lascio perdere: non voglio provarci più.
Davvero.

Chi perde tanto son sempre e solo io. Qualunque cosa accada.
Quindi, becca. Non avrai più soddisfazioni da me, destino beffardo e maligno.

Resa incondizionata. Su ogni fronte.
Depongo le mie armi.
Fate quel che volete, ormai sono partito per un non ritorno, a meno che non mi mandiate un telegramma.
Ma dovete portarmelo di persona.

Ciao.

(il mio viaggio suona più o meno così)


1 vagiti:

The blair Lich Project on 29 aprile 2012 23:02 ha detto...

Si chiama apatia, ha un delzioso retrogusto di fiele.
Il telegramma te lo spedirei volentieri ma non siamo più associati alla Telecom (l'unica ad usare questa possente ed innovativa tecnologia)